Si l'Italia è un paese di merda!!


Si , l'Italia non si può più salvare, i benpensanti idioti e perbenisti stanno distruggendo tutto anche per colpa nostra che non li facciamo fuori tutti (altro che votazioni o discussioni) ..

Italia paese di merda



C'è poco da discutere: italiani, avete l'occasione di fare qualcosa cosa fate? Un cazzo ... ecco cosa.... i più fortunati sono andati via e hanno fatto bene ora però vedo che molte condizioni per spostarsi all'estero con pochi soldi stanno svanendo proprio grazie anche a questi spostamenti migratori nostri ....

Il pensiero che ho trovato più aderente anche al mio modo di vedere, è stato quello che ho trovato nel video di un italiano trasferitosi all'estero (juventino... ok non è importante per l'argomento ma chi segue il calcio, non io di certo, troverà la cosa ..... stimolante eheheh), più precisamente a Fuerteventura o via di lì, anni fa.

Il suo pensiero descrive esattamente quello di chi ne ha le scatole piene, di questo perbenismo modiaiolo ma stupido che non comprende i tanti problemi del Paese e così nemmeno quelli esteri, andando a creare sempre più inuguaglianze tra gli italiani veri e i veri immigrati utili alla nazione (e in regola soprattutto) che lavorano ed hanno lavorato correttamente per essere accettati..

Purtroppo è così: i coglioni che abbiamo al governo stanno distruggendo, con il bene placido e, per lo più, pigro, degli italiani incazzosi, il nostro Paese. I veri italiani ormai sono quelli all'estero e quelli che vogliono lasciarlo per sempre (come me), non quelli che sono qui che parlano tanto di combattere per riportare in auge la nostra nazione....

Siamo una nazione di deficienti che vivono alle spalle di USA, Germania, Francia, e si fanno comandare da chiunque purché ai piani alti del Governo italiano, arrivino soldi da spartirsi, e fan culo il popolo italiano. Vogliono cambiare la costituzione? L'hanno già fatto e nessuno si è mosso... o alzate le armi e combattete o state zitti.... siete collusi anche voi (compresi quelli che dicono di rimanere e combattere)...




Art.21 Costituzione

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell'autorità giudiziaria [cfr. art.111 c.1] nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l'indicazione dei responsabili.

Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.

Grasso vorrebbe dare diritto d'asilo a tutti

Maria e Pietro Grasso in Aereo Il nostro "carissimo" senatore Pietro Grasso, vorrebbe manipolare le regole del diritto di a...