Schifezza:biblioteca comunale Rovigo

Servizio pessimo della biblioteca di Rovigo
Libri e cultura
Si parla tanto di servizi ai cittadini ma una cosa che dovrebbe essere fatta adeguatamente, come il fatto di fornire conoscenza anche a chi non se la può permettere come il prestito di libri, da parte della biblioteca comunale di Rovigo, viene invece effettuata da schifo come tutte le cose che vengono organizzate in Italia.


Biblioteca Comunale Rovigo servizio schifoso


Un servizio che viene erogato da un istituto comunale come quello della biblioteca comunale di Rovigo, dovrebbe almeno serbare un minimo di servizio ai cittadini che continuano a pagare tasse altissime per non ricevere nulla indietro. 

La conoscenza non appartiene a nessuno diceva qualcuno, fino a che non ci si imbatte nella forma peggiore di razzismo: quella fatta dalle istituzioni che, non solo non investono in aggiornamenti acquistando libri usciti di recente, che possano arricchire  l'interiorità dei cittadini, ma anche il fatto di assumere persone da mettere in posti statali, anche se pagati poco (come sono soliti dire gli impiegati della biblioteca comunale di Rovigo), che essendo assunti perché "paraculati" da qualcuno in alto e non perché aventi realmente qualifiche necessarie per gestire al minimo questo servizio, fanno arrivare la qualità dello stesso, a livelli veramente demenziali.

Spesso gli impiegati che sono stati assunti alla Biblioteca di Rovigo non sanno nemmeno usare quei due programmi gestionali che usano ogni santo giorno da anni.... se questa è preparazione allora io sono Einstein!!!! 

Ma vediamo un altra cosa inerente al caso: si va a chiedere in prestito un libro e lo si ordina perché non presente nella biblioteca. Dopo aver atteso invano giorni si va a chiedere notizie in merito e si viene a sapere che lo devono aver perso... no dico, hanno perso un libro però nessuno dei colpevoli (ovvero chi gestisce la biblioteca da dove doveva arrivare il libro) deve ripagarlo. 

Nel caso invece un cittadino perda un libro della biblioteca, DEVE acquistarne uno nuovo!!! Vi pare corretto??? Io non ho mai perso libri, né ne ho rovinati, specie se appartenevano alla Biblioteca da schifo di Rovigo, invece altri hanno scritto sulle pagine, strappato pagine, rovinato scritti, ma nessuno ne ha richiesto il riacquisto, come mai? Si fanno differenze anche in quel caso? 

Un servizio per i cittadini (tutti i cittadini), dovrebbe essere diretto meglio, altrimenti chiuso per inadatta gestione e appropriazione indebita di stipendio, a quei quattro soggetti che lavorano per la biblioteca di Rovigo (da schifo) che sembrano gradire lo stare seduti a chiaccherare, solo per fare finta di lavorare, nel caso un estraneo si addentri nel pertugio di queste zecche, che vivono sulle spalle degli italiani.

Come dovrebbe essere una biblioteca 

Ma guardiamo meglio: un altro fattore ridicolo inerente la Biblioteca comunale di Rovigo è che non si può accedere che a un numero esiguo di libri, almeno in maniera diretta, quindi ogni volta è necessario richiedere a chi sta dietro un bancone il compito di andare a prendere fisicamente una edizione, senza poterne vedere prima il contenuto. Questo mi sembra veramente ridicolo visto che nella maggior parte delle biblioteche i libri sono direttamente accessibili al pubblico!!! 

Che sia solo per dare una funzione lavorativa a qualcuno che altrimenti, non essendo specializzato in altro, dovrebbe essere licenziato? Credo di si .... Interessante il fatot che in internet non si trovi nemmeno una foto dell'interno della Biblioteca comunale di Rovigo... forse si vergognano anche di farla vedere (almeno la parte dei prestiti visto che è lì che si trovano i libri che tutti i cittadini possono (se ci fossero) accedere alla lettura di pubblicazioni di vario genere. 

Ritengo dovrebbero chiudere le biblioteche gestite da personale così inefficiente ed essere sostituite da biblioteche liberamente utilizzabili (gratis) da chiunque, tramite pc messi al servizio del cittadino, sempre negli stessi locali. 

Risparmiando migliaia di euro dagli stipendi rubati dal personale della biblioteca di Rovigo, si riuscirebbe a investire in tecnologie e informazioni migliori e aggiornate, ma si sa che in Italia vige la legge dell'ignoranza e del paraculamento.

NB: A quelli che lavorano per la Biblioteca di Rovigo dico che se non vi sta bene lo stipendio che vi danno allora potete restare a casa, almeno eviterete di fare finta di lavorare e lamentarvi per un lavoro che non necessita granché sudore della fronte.... 

PS: se vi siete chiesti perché ho messo così tante volte "biblioteca di Rovigo" si tratta di una procedura SEO per far si che google capisca bene che sto parlando della biblioteca di Rovigo e indicizzi questo pezzo nella serp di ricerca così che venga trovato e sputtani questa associazione a delinquere!!!

Aggiornamento del 10 Agosto 2014

A quanto pare, la mia rabbia nell'inveire contro una biblioteca mal gestita oltre che mal equipaggiata, era corretta. A Luglio hanno chiuso la Biblioteca a causa dei soldi che non ricevevano dal Comune di Rovigo. Il karma ha colpito ancora.... 


Art.21 Costituzione

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell'autorità giudiziaria [cfr. art.111 c.1] nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l'indicazione dei responsabili.

Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.

Un giovane viaggiatore in giro per il mondo

Viaggio attorno al mondo a piedi Come un vegetariano intelligente, accetta anche il fatto di mangiare la carne, per scopi culturali, ...